Membro di
Socia della

Nasce la Coalizione italiana "Parigi 2015: mobilitiamoci per il clima"

Già 50 le associazioni aderenti; tra i promotori anche la Federazione nazionale Pro Natura
Tante associazioni diverse per storia, cultura, obiettivi e ragioni sociali, insieme con un unico obiettivo: contrastare i cambiamenti climatici dando vita a una coalizione aperta a tutti quelli che condividono l'obiettivo di costruire iniziative e mobilitazioni comuni e diffuse, così da raggiungere la massima sensibilizzazione possibile sulla lotta ai ...

Read more …

Orvieto e Tuscania contro l'eolico, a rischio storia e paesaggio

(AdnKronos) Tutti d'accordo sulle rinnovabili, ma mettereste mai un impianto fotovoltaico sul Colosseo? O delle pale eoliche nella Valle dei Templi? A porre la questione sono i sindaci di Tuscania e Orvieto che, sostenuti da ben tredici associazioni, lanciano (...)

Read more …

Convegno "Le Aree Protette in Italia fra passato e futuro"

Alleghiamo il programma del Convegno "Le Aree Protette in Italia fra passato e futuro", organizzato da Unione Bolognese Naturalisti, Federazione Nazionale Pro Natura e Università di Bologna, che si terrà nella giornata di sabato 18 aprile 2015 a Bologna presso l'aula "Ghigi" del Dipartimento di Scienze Biologiche e Geologico Ambientali dell'Università di Bologna.

Le Oasi della Federazione nazionale Pro Natura

E' stato pubblicato nella sezione "Quaderni di Natura e Società" alla pagina "Pubblicazioni" il volumentto "Le Oasi della Federazione nazionale Pro Natura": esso riprende ed aggiorna l’analogo volume pubblicato nel 2007 anche se, per motivi economici, questa volta la pubblicazione non verrà stampata, ma sarà disponibile soltanto nella versione elettronica in formato pdf.

Lettera appello delle Associazioni Ambientaliste al Premier: Il Consiglio dei Ministri non deve sottoscrivere un atto che estromette lo Stelvio dalla famiglia europea dei Parchi Nazionali

La denuncia: così l’Italia infrange la Convenzione delle Alpi che ha ratificato!

Giù le mani dal Piano Paesaggistico della Toscana

Le associazioni di tutela ambientale difendono il testo originario dai tentativi di aggressione delle lobby

Gli emendamenti contro il Piano Paesaggistico della Toscana rappresentano un attacco gravissimo a danno di uno strumento di pianificazione urbanistica regionale che non ha precedenti negli ultimi 20 anni. Le associazioni di tutela ambientale - CAI, FAI, Italia Nostra, Legambiente, LIPU, Mountain Wilderness, ProNatura, Rete dei Comitati per la Difesa del Territorio, Slow Food Toscana, WWF - riunite oggi a Firenze, tutte concordi difendono il testo originario del piano dai continui emendamenti che, per come concepiti, appaiono chiaramente suggeriti da alcune lobby e che mirano a distruggerlo.

Comunicato integrale allegato

No allo smembramento dei Parchi Nazionali

1935-2015: la prima data è quella dell’istituzione del Parco Nazionale dello Stelvio, la seconda segnerà, molto probabilmente, l’atto conclusivo di uno dei parchi più antichi d’Italia. Se gli atti ufficiali assunti a vario livello saranno convertiti in legge, il Parco dello Stelvio, dopo ottant’anni, di fatto, cesserà di svolgere la sua principale finalità - la protezione della natura - per divenire un modesto strumento nelle mani ...

Read more …

TAV Torino-Lione - Un nuovo Processo

Al Tribunale Permanente dei Popoli dovranno difendersi governi, partiti, grandi lobby economiche e imprenditoriali.

Un nuovo processo si aprirà a Torino il prossimo 14 marzo 2015 su fatti che riguardano la lotta notav, ma sul banco degli imputati questa volta non siederanno militanti del movimento.
I fatti contestati riguardano ...

Read more …

Presentata al Sottosegretario Delrio l’Agenda ambientalista per la ri-conversione ecologica del Paese

La giusta considerazione della dimensione ecologica nelle scelte di politica economica deve dar vita ad un nuovo Patto sociale basato sulla qualità, l’efficienza e la sostenibilità  per far uscire il Paese dalla crisi. Bisogna mettere fine all’inazione, c’è bisogno di un programma collegiale e unitario del Governo che individui ...

Read more …